Manutenzione materassi ruotare e capovolgere

Postato da: Attilio staff in: mondo dei materassi e arredi del: commenti: 0 visite: 4105

Cosa vuol dire fare manutenzione ai materassi? Informazioni utili e consigli non solo per chi ha acquistato il materasso e si domanda come è meglio mantenerlo allungandone la vita mantenendo igiene e buono stato generale ma anche per chi lo deve acquistare perchè è importante conoscere la cura che richiede ogni tipo di materasso!

Manutenzione e cura dei Materassi Memory molle insacchettate e lattice

La corretta manutenzione del materasso ne allunga la vita

Manutenzione materassi molle insacchettate memory linee guida generali;

Cosa devo fare per mantenere in salute il materasso in Memory, in Lattice o a molle? Cosa è che rovina il materasso nel tempo?

La rete adatta e benefici della rotazione del materasso testa/piedi

Ruotare e capovolgere il materasso, importanza della rete giusta;

Come si mantiene pulito il materasso e lavaggio dei materassi;

Come scegliere il giusto coprimaterasso e quali accorgimenti adottare, come posso lavare il materasso;

Materassi e acari coprimaterassi e aspirapolveri;

Pulizia Materassi

******

Manutenzione Materassi in generale

Provo a farti questa domanda: che materasso hai adesso? E' climatizzato cioè con il doppio lato estivo/invernale? Se si, l'hai girato con il cambio di stagione? O forse non si deve girare perchè è mono-lato? Hai un coprirete sotto il materasso? Ecc...

Bisogna sapere come trattare il proprio materasso per allungarne la vita e per mantenere valida la garanzia!

Perchè si fa manutenzione ai materassi. Il motivo per cui si cerca un materasso di qualità, oltre che un materasso comodo e confortevole, è perchè quel senso di benessere che ci da un ottimo materasso sarà durevole, cioè non perde le sue caratteristiche dopo pochi mesi o anni, ma comincia la sua "discesa" dopo almeno 6/8 anni per poi essere sostituito dopo 10 o 12 anni. Senza la corretta manutenzione il materasso vivrà molto medo! Allungare il più possibile la vita del materasso dovrebbe essere un obiettivo di tutti, non solo di chi ci ha speso molto, perchè ne vale della nostra salute. La manutenzione del materasso si fa per questo motivo ed è bene ricordarsi di tanto in tanto di metterla in pratica.

manutenzione letto

(la scena nell'immagine è molto bella, se potrebbe riproporsi in casa vostra sappiate che i materassi a molle insacchettate sono i meno adatti per questa pratica! Specialmente i materassi a portanza media)

Ricordate in tempi remoti (ma neanche troppo) quando trovavamo il materasso (in lana) piegato in due, senza lenzuola, oppure fuori in giardino/balcone? Quella era un'operazione quasi quotidiana, noiosa ma in quel modo il materasso veniva ravvivato. Con l'avvento dei materssi a molle e indeformabili in gomma ci siamo liberati di quelle pratiche?  Come si mantiene il materasso in salute oggi?

La Manutenzione del materasso Memory o del materasso lattice e a molle è diversa? Vediamo di seguito:

Rotazione del materasso

Perchè si ruota testa-piedi il materasso? Ogni quanto si gira o si capovolge? La struttura del materasso è sollecitata 8 ore al giorno con tutto il nostro peso e va girato per stressare punti diversi con il nostro peso.

Il materasso non dura di più perchè si gira spesso, basta farlo di tanto in tanto. Ad esempio se ruoto il materasso ogni 3 mesi è sufficiente, raggiungo il mio obiettivo e gli permetto anche di prendere un po' più di aria del solito.

Miglior Materasso consiglia: ruotare e capovolgere

ruotare girare il materasso

Capovolgere il materasso è un'altra cosa. Quando metto il nuovo materasso sulla rete, sul letto, su una base qualsiasi, mi chiedo "è il lato giusto?" questo perchè oggi molti materassi sono "no flip" cioè non si girano, come il 90% dei materassi Memory, che hanno appunto il Memory solo sul lato riposo segnalato con una targhetta, oppure hanno il lato estivo ed invernale, con diverse imbottiture (cotone lato estivo, lana lato invernale) evidenziato da una targhetta Wool, Pura Lana o Cotone, Biologic Cotton ecc... Se capovolgi il tuo materasso stagionalmente potresti anche approfittarne e ruotarlo, cioè metterlo sottosopra (capovolgerlo) e allo stesso tempo ruotarlo mettendo la parte dei piedi alla testa. Una volta all'anno è poco, ma meglio di niente! La maggior parte dei clienti intervistati ammette di mettere il materasso li, sulla rete, e dimenticarselo!

Miglior Materasso consiglia: Usare le maniglie di posizionamento con cura.

Le maniglie sono chiamate "di posizionamento" ciò vuol dire che vanno utilizzate per posizionare il materasso sulla rete e non sono adatte, ad esempio, per trasportare il materasso da una stanza all'altra. Specialmente quando il materasso è di grande dimensioni e molto pesante, perché a molle o in lattice, bisogna utilizzarle pensando che potrebbero scucirsi o rompere il tessuto su cui sono cucite. E' bene fare operazioni di spostamento del materasso in due, utilizzando tutte e quattro le maniglie dividendo così il peso del materasso.

maniglie per manutenzione

Per il trasporto durante un trasloco usate una busta in nylon ed afferrate il materasso per la busta e non per le maniglie!

E la rete giusta? Tutti i materassi matrimoniali, soprattutto i materassi a molle insaccchettate devono avere una base senza trave centrale sporgente, perchè la pressione esercitata dai nostri corpi crea dopo anche soli 6 mesi, una gobba, una linea centrale rialzata che deforma il materasso. Per approfondire sulle reti per materassi ti rimandiamo a questa pagina Rete adatta

Miglior Materasso consiglia: non usare un coprimaterasso qualsiasi, ma uno protettivo, nonchè il coprirete, tra base del letto e materasso.

Mantenere pulito il materasso

Dimenticate le incerate per materasso e le coperture rigide e calde di qualdo eravamo bambini oggi i coprimaterassi impermeabili non sono in PVC (plastica isolante) ma in espanso spalmato sotto, traspirante per l'aria e impermeabie ai liquidi e morbido cotone sopra (solo i coprimaterassi di qualità hanno questa caratteristica, eccone uno)

coprimaterassi

E il coprirete ce lo dimentichiamo? Ancora la chiamiamo "rete" ma ormai è una base a doghe, di diverso tipo, non più a maglia in ferro, ma la copertura tra base (rete a doghe) e materasso è ancora necessaria, protegge dalla polvere e dalle smagliature che potrebbe creare nel tessuto del materasso ad esempio una doga mal levigata.

Umidità e materassi

Un certo tipo di materassi è più esposto a problemi di umidità, avrete sentito storie di muffa e materassi in lattice su letti a contenitore, ad esempio, oppure di macchie di muffa sotto ai materassi che poggiano su basi di legno, la classica tavola in legno. Il rilascio del calore e umidità in eccesso del materasso è la caratteristia fondamentale che deve avere un materasso buono, di qualità, perchè è più salutare e meno esposto al deterioramento dei materiali nel breve termine. 

Ad ogni modo per salvare il materasso dall'umidità distanziandolo dalla base che sia rete del letto contenitore o tavola in legno, vi segnaliamo questo coprirete "fissamaterasso" antiscivolo, che grazie a dei pallini sotto al coprirete in feltro, solleva il materasso di alcuni millimetri creando un passaggio d'aria.

In casa produciamo più di 10 litri di particelle di acqua al giorno, facendo il bucato, stirando, respirando, insomma vivendo! Una corretta areazione della casa aiuta a mantenere l'ambiente asciutto, ma a volte non basta. In quei casi è bene utilizzare un materasso più aerato e traspirante, con canali passanti se in memory o lattice, o a molle. Il materasso a molle è quello che più di tutti non teme l'umidità.

Per la pulizia del materasso, eliminare macchie dal materasso e lavaggio del rivestimento

LEGGI IL POST lavaggio e pulizia del Memory e del Lattice, consigli su come trattare macchie di pipì, sangue ed altro e igienizzazione del materasso

 

commenti

lascia un commento

Torna su